Ultime Ricette
Loading...

Red Velvet Cake

Share on Google Plus



Infinite ricette essistono di questa torta. Per avere un risultato stupefacente come  dicono per questa torta ne ho testato 10  diverse ricette ma il risultato non era un granchè finchè ho trovata questa che mi piace davero tanto. La ricetta originale di red velvet dice che bisognia aggiungere 3 cucchiai di cacao amaro ma io vi consiglio solo uno, cosi non non compromette il colore rosso della torta. Per il colorante vi consiglio quello in gel perche colora di piu. Io lo preparata con crema di formaggio ma qua vi scrivo anche la crema di burro e con questa ultima il sapore della torta e stupendo solo che è una bomba.

INGREDIENTI:
2 bicchieri e mezzo di farina 00
2 bicchieri di zucchero
1 cucchiaio di cacao amaro
2 confezioni di colorante rosso in gel
1 bicchiere di yogurt (la ricetta originale dice buttermilk ma anche con lo yogurt e buona)
3 uova temp. ambiente
100 ml. di burro sciolto
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di aceto bianco
1 cucchiaino di vaniglia

 PER LA CREMA DI BURRO:
500ml. di latte
400 gr. di burro a temp. ambiente
50 gr. di farina
150 gr. di zucchero a vello
1 cucchiaino di vaniglia


PER LA CREMA DI FORMAGGIO:
3 confezioni di philadelphia light
150 gr. di burro a temp. ambiente
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di vaniglia
2 cucchiai di latte caldo

PREPARAZIONE:

Mescolate la parte secca setacciando farina e cacao quindi aggiungete anche il sale è vaniglia. Tenete da parte. Sbattete uova con lo zucchero finchè diventano spumose poi aggiungete a filo il burro sciolto e mescolate ancora con il sbattitore elettrico.
Mescolate il colorante con lo yogurt e aggiungete metta nella crema di uova e burro, mescolate quindi aggiungete metà della parte secca mescolate con le fruste a minimo. Adesso aggiungete il resto del yogurt con il colorante, mescolate e in fine aggiungete il resto della parte secca. Mescolate.
Inburrate e infarinate due tortire dal diamatero 26 cm e divitete l'impasto. Infornate a 180° nel forno preriscaldato per 30 minuti. Fate anche la prova del stecchino. Quando sono pronte spegnete e lasciate raffreddare completamente. Una volta fredde, togliete la crosta della superficie delle due pandispagne dandoli anche una forma regolare. Meterle in frigo per 10 minuti cosi si secca la superficie e quando la spalmate la crema non si mescola con le bricole della pandispagna.

Preparate la crema di burro: Mescolate farina con latte e mettere sul fuoco finchè si addensa. Trasferite in una ciotola di vetro e coprite la superficie con la pellicola. Lasciate raffreddare. Sbattete burro con lo zucchero e la vaniglia finchè diventa una masa bella spumosa. Quindi mescolate bene con la crema di latte. Tenete a parte fuori dal frigo.

Per la crema di formaggio, mescolate burro con lo zucchero e la vaniglia quindi aggiungete anche il formaggio e mescolate bene.Tenete fuori dal frigo

Una volta fredde le pandispagne spalmate un bel po di crema che avete scielto per usare su la superficie di una poi mettete sopra l'altro disco di pandispanga rovesciata (la parte senza crosta giu e la parte piatta sopra)  Coprite tutta la  torta con la crema. Pottete fare la  classica decorazione della red velvet sbriciolando sopra un po di pandispagna ma io l'ho voluta decorare le rosse perche festeggiavo l'anniversario con mio marito. Un altra idea per la decorazione potra essere con i frutti rossi oppure la farina di cocco.













You Might Also Like

0 commenti

ABOUT



Salve, mi chiamo Uarda Shahinaj ma tutti mi chiamano Ada e quindi Adda's All da dove prende spunto anche il nome del mio amato blog dove ogni giorno condivido la cucina di casa mia, il mio mondo, un po di me. Io sono albanese e mi scuso in anticipo con voi per gli errori che faro nella scrittura. Nella mia lingua scrivo di cibo per alcune riviste e siti albanesi. E tutta questa passione e amore per il cibo ha dato vita ad un sogno, il mio libro #jetodashuroushqehu che in italiano il titola fa, Vivi, ama, mangia.
Per il sito in lingua albanese visitate www.addasall.com


Blog Archive