Ultime Ricette
Loading...
, ,

Cime di rapa

Share on Google Plus

VISTO CHE ORMAI E IL STAGIONE A PARTE DI PREPARARE I PIATI GUSTOSI E FARE DELIZIOSE INSALATE VI SCRIVO QUALCOSA DA SAPERE SU QUESTO ALIMENTO

LA CIMA DI RAPA (Brassica rapa L. subsp. sylvestris ) Nonostante e un alimento che derivi dalla rapa e una varieta in se sia per forma sia per i colore e sia per la maniera che viene proposto nella cucina. Lo sviluppo della cima di rapa avviene in due fasi: all’inizio si sviluppano le foglie allungate e dentate con un picciolo, dopo un periodo che varia a seconda della coltivazione, si formano dei “bottoni” fiorali, spesso dischiusi, dai quali nascono dei piccoli fiori gialli. Le parti della cima di rapa commestibili sono le foglie, i “bottoni” fiorali ed i fiori. La cima di rapa è originaria delle regioni meridionali, si dice che i emigranti italiani la portarono con loro quando partirono per gli Stati Uniti all’inizio del XX secolo, e dall’America la portarono in Australia e Canada. La cima di rapa, in Puglia, che è la regione regina della coltivazione di questo ortaggio, è inserita nell’Elenco dei Prodotti Tradizionali Regionali. Le cime di rapa si seminano (spesso vengono trapiantate) nei mesi estivi o al massimo all’inizio dell’autunno. La raccolta delle cime di rapa comincia in autunno-inverno e può continuare anche fino a primavera inoltrata. Per quanto riguarda le varietà, le cime di rapa si possono classificare in base alla località in cui vengono coltivate (Cima di Castrovillari), in base alla lunghezza del ciclo vegetativo (cima Natalina o cima Marzatica), oppure in base alla varietà precoce o varietà tardiva. La varietà precoce (quarantina) impiega circa 80 giorni dalla semina alla fioritura, mentre la varietà tardiva (Cima di rapa di Aprile o maggiaiola di Sala Consilina) 190-200 giorni. Se dobiamo comprare le cime di rapa va scelta con steli sottili e sodi, con pochi “bottoni” fiorali e priva dei fiori.(Evitare di acquistare le cime di rapa se si presentano con lo stelo molle e le foglie appassite) Si conserva circa una settima senza lavarla e chiusa in un sacchetto bucherellato di plastica.Se consumata appena acquistata risultera molto saporita. La cima di rapa può essere consumata in svariati modi: è ottima bollita e condita con la vinaigrette, oppure semplicemente con olio e Limone. La cima di rapa è indicata per accompagnare alimenti poco saporiti, come le patate o il tofu, infatti, grazie al suo particolare sapore, conferisce una piccola nota piccante. Naturalmente non possiamo dimenticare, una ricetta classica della cucina pugliese Le orecchiette alle cime di rapa. La cima di rapa contiene molto calcio, fosforo, vitamina C, Vitamina B2 e vitamina A oltre a una buona quantità di proteine, la cima di rapa, infatti, può essere un sostituto della carne. UNA CURIOZITA:
La cima di rapa è consigliata alle donne in gravidanza, infatti contiene molto folato (sale dell’acido folico),che aiuta a prevenire la spina bifida nel neonato.

You Might Also Like

0 commenti

ABOUT



Salve, mi chiamo Uarda Shahinaj ma tutti mi chiamano Ada e quindi Adda's All da dove prende spunto anche il nome del mio amato blog dove ogni giorno condivido la cucina di casa mia, il mio mondo, un po di me. Io sono albanese e mi scuso in anticipo con voi per gli errori che faro nella scrittura. Nella mia lingua scrivo di cibo per alcune riviste e siti albanesi. E tutta questa passione e amore per il cibo ha dato vita ad un sogno, il mio libro #jetodashuroushqehu che in italiano il titola fa, Vivi, ama, mangia.
Per il sito in lingua albanese visitate www.addasall.com


Blog Archive