Ultime Ricette
Loading...
, ,

Kataifi con uva passa è 4 aromi

Share on Google Plus






INGREDIENTI:
1 kg di pasta kataifi fresco
2 tazze da te con noci sgusciate
1 tazzina di caffè di uva passa
200 gr. burro
2 cucchiai di zucchero

Per il sciroppo  
750 ml di acqua
1 kg zucchero
2-3 chiodi di garofano
2 fette di zenzero
1 stecca di cannella
2 anice stellate



PREPARZIONE:
Spezzate le noci con le mani e una parte mescolateli con 2 cucchiai di zucchero.
Stendete la pasta kataifi. Prendete un po' di essa e cospargetela con noci e zucchero già preparate prima e arrotolatela ottenendo un cilindro. Chiudete bene le estremità verso l'interno così non fuoriesce l'impasto. Continuate così con tutta l'altra parte dell kataifi e mettete tutto nella teglia. Cospargete di burro sciolto e mettete qualche pezzettino di burro sopra. Aggiungete anche l'altra parte delle noci.

Infornate a 140ºC per un'ora. Dovrà diventare croccante e dorata. Spegnete il forno e lasciatela raffreddare del tutto.

Nel frattempo preparate il sciroppo sciogliendo  il zucchero in acqua, aggiungete anche le altre spezie e mettete a fuoco medio finché bollira, e lasciatelo altri 10 minuti dopo che avrà bollito. Spegnete il fuoco e lasciatelo diventare tiepido.

Aggiungete la uva passa sopra la pasta kataifi preparata prima.

Quando il sciroppo sarà pronto versatelo nella teglia a finché il kataifi non umidira del tutto coperto.

Un giorno intero sarebbe ideale.



Buon Dolce😋

You Might Also Like

0 commenti

ABOUT



Salve, mi chiamo Uarda Shahinaj ma tutti mi chiamano Ada e quindi Adda's All da dove prende spunto anche il nome del mio amato blog dove ogni giorno condivido la cucina di casa mia, il mio mondo, un po di me. Io sono albanese e mi scuso in anticipo con voi per gli errori che faro nella scrittura. Nella mia lingua scrivo di cibo per alcune riviste e siti albanesi. E tutta questa passione e amore per il cibo ha dato vita ad un sogno, il mio libro #jetodashuroushqehu che in italiano il titola fa, Vivi, ama, mangia.
Per il sito in lingua albanese visitate www.addasall.com


Blog Archive